sabato, giugno 25, 2016

TRECCIA DI PASTA BRIOCHE



Ingredienti

600 g farina panettone PETRA
90 g. zucchero
2 pizzichi di sale
2 uova
5 g. lievito di birra
250 ml. latte tiepido
1/2 bacca di vaniglia
3 cucchiaini miele millefiori RIGONI D'ASIAGO
100 g. burro morbido

Procedimento

Per il lievitino

Scaldare 100 ml. di latte con la bacca di vaniglia privata dei semi, quando il latte diventa tiepido far sciogliere 5 g. di lievito di birra, aggiungere 100 g. di farina. Lasciare riposare per 1 ora a temp 18°.


Mettere il lievitino nella planetaria, aggiungere poca farina,  mettere la frusta K  e lavorare a vel.1, aggiungere un uovo per volta alternando con lo zucchero fino a completo assorbimento.  A questo punto aggiungere la restante farina alternando con 50 ml. di latte tiepido, unire il sale, aumentare la velocità e dopo 5 minuti aggiungere il burro morbido a pezzetti e l' aroma. Aumentare ancora la velocità e lavorare per 10 minuti circa, togliere la frusta K e mettere il gancio,  l'impasto dovrà staccarsi dalle pareti totalmente ed è pronto quando tirando tra le dita un po di impasto si forma un velo senza strapparsi. Mettere il coperchio sulla planetaria e lasciare lievitare per 6 ore circa, oppure preparare l'impasto di sera e mettere in frigo tutta la notte. La mattina mettere fuori dal frigo, lasciare riposare a temp. ambiente per 2 ore, trascorso il tempo mettere l'impasto sulla spianatoia infarinata e fare le famose pieghe, dividere l'impasto in 4 parti, fare una treccia. pennellare con l'uovo e latte, a piacere mettere la granella di zucchero.  Lasciar riposare ancora, mettere in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti circa.
Dividere la treccia e farcire con una crema la nocciolata  RIGONI D'ASIAGO



TRECCIA DI PASTA BRIOCHE



Ingredienti

600 g farina panettone PETRA
90 g. zucchero
2 pizzichi di sale
2 uova
5 g. lievito di birra
250 ml. latte tiepido
1/2 bacca di vaniglia
3 cucchiaini miele millefiori RIGONI D'ASIAGO
100 g. burro morbido

Procedimento

Per il lievitino

Scaldare 100 ml. di latte con la bacca di vaniglia privata dei semi, quando il latte diventa tiepido far sciogliere 5 g. di lievito di birra, aggiungere 100 g. di farina. Lasciare riposare per 1 ora a temp 18°.


Mettere il lievitino nella planetaria, aggiungere poca farina,  mettere la frusta K  e lavorare a vel.1, aggiungere un uovo per volta alternando con lo zucchero fino a completo assorbimento.  A questo punto aggiungere la restante farina alternando con 50 ml. di latte tiepido, unire il sale, aumentare la velocità e dopo 5 minuti aggiungere il burro morbido a pezzetti e l' aroma. Aumentare ancora la velocità e lavorare per 10 minuti circa, togliere la frusta K e mettere il gancio,  l'impasto dovrà staccarsi dalle pareti totalmente ed è pronto quando tirando tra le dita un po di impasto si forma un velo senza strapparsi. Mettere il coperchio sulla planetaria e lasciare lievitare per 6 ore circa, oppure preparare l'impasto di sera e mettere in frigo tutta la notte. La mattina mettere fuori dal frigo, lasciare riposare a temp. ambiente per 2 ore, trascorso il tempo mettere l'impasto sulla spianatoia infarinata e fare le famose pieghe, dividere l'impasto in 4 parti, fare una treccia. pennellare con l'uovo e latte, a piacere mettere la granella di zucchero.  Lasciar riposare ancora, mettere in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti circa.
Dividere la treccia e farcire con una crema la nocciolata  RIGONI D'ASIAGO



giovedì, maggio 05, 2016

BISCOTTONI MORBIDI

Ingredienti

1 Kg. Farina Petra 5 
3 uova intere +2 tuorli
450 g. zucchero di canna Zefiro
225 g. burro morbido
La buccia di 1 limone grattugiata
Semi di 1  bacca di vaniglia
180 ml. latte
16 g. Cremore di tartaro
9 g. bicarbonato

Procedimento

Nella ciotola della planetaria, mettere le uova intere con i tuorli, lo zucchero, la buccia di limone grattugiata e i semi di vaniglia, a vel. 1 con frusta K per 5 minuti, aggiungere il burro morbido poco per volta facendolo amalgamare bene. Mettere il latte in un contenitore, aggiungere il cremore di tartaro e il bicarbonato setacciato, mescolare con un cucchiaio fino a montarlo. Aggiungere la farina setacciata al composto alternando con il latte, a vel. 1 per 5 minuti circa. Mettere l'impasto sulla spianatoia infarinata e formare i biscottoni. Cuocere in forno preriscaldato ventilato a  180° per 10-15 minuti circa.










































domenica, aprile 10, 2016

ZEPPOLE AL FORNO

Ingredienti


200 Ml acqua
150 Ml latte
2 g. Sale
1 cucchiaio raso di zucchero
300 g. farina 0 Biologica
180 g. Burro
1bacca di vaniglia svuotata
6 uova

Procedimento

Far bollire l'acqua insieme al burro, il sale,lo zucchero e la bacca di vaniglia. Appena comincia a bollire togliere la pentola dal fuoco, togliere la bacca di vaniglia e buttare tutta insieme la farina, mescolare bene fino a che si
sarà formato un composto omogeneo, liscio e che si stacca dai bordi della pentola. Rimettere sul fuoco, mescolare ancora finchè non si forma una crosticina sul fondo della pentola. Togliere dal fuoco, mettere l'impasto nella planetaria con la frusta k, far girare la frusta per un minuto. Battere le uova in una ciotola, aggiungere poco per volta all'impasto a distanza di 2-3 minuti. Far riposare per 10 minuti circa. Mettere l'impasto in una tasca da pasticcere con bocchetta a stella grande, spremere formando 1 giro di cerchio dal diametro di 6 cm. Io le ho cotte sulla teglia forata rivestita di carta forno.
Riscaldare il forno a 220 gradi, cuocere a 180 gradi per  20 30 minuti. Durante la cottura lasciare il forno 
socchiuso, mettere un cucchiaio di legno tra la porta del forno,  in questo modo le zeppole  non si sgonfiano. Lasciar raffreddare  e farcire, prima di mettere la crema e le amarene spolverizzare con zucchero a velo. 

Crema pasticcera

700 ml latte intero
7 tuorli
140 g. Zucchero
60 g. amido
1 bacca di vaniglia


Preparazione per la crema

Montare i tuorli con lo zucchero e i semi della bacca di vaniglia, aggiungere l'amido di mais, nel frattempo mettere a bollire il latte con la bacca di vaniglia svuotata. Raggiunto il bollore spegnere, filtrare il latte, aggiungere la montata di uova. Riaccendere il fuoco e girare con una frusta fino a che la crema non raggiunge la giusta consistenza. Coprire con la pellicola, lasciare raffreddare e farcire le zeppole.

















martedì, febbraio 23, 2016

CROSTATA MORBIDA AI FRUTTI DI BOSCO

Ingredienti

Per la pasta frolla

300 g. farina Petra 5
100 g.zucchero
180 g. burro
2 uova
la buccia grattugiata di 1 limone
5 cucchiai di latte
1 cucchiaino di mix di cremore di tartaro e bicarbonato

Per la crema pasticcera

120 g. di tuorli
120 g. zucchero
40 g. amido di mais
1 bacca di vaniglia
500 ml. latte



Procedimento

Mettere nella planetaria munita di frusta K il burro con lo zucchero e le due uova intere, a vel. minima per alcuni minuti, aggiungere la farina, amalgamare il tutto. . Avvolgere la pasta frolla nella pellicola, far riposare in frigo per almeno 3 ore.  Stendere l'impasto sulla spianatoia, rivestire una teglia da 25. Cuocere in forno preriscaldato a 180° per 20-30 minuti circa, il tempo di cottura varia in base al t.ipo di forno. Farcire la crostata con la crema pasticcera e i frutti di bosco.

Preparazione crema pasticcera

Montare i tuorli con lo zucchero, aggiungere l'amido di mais, bollire il latte con la bacca di vaniglia. Raggiunto il bollore spegnere il fuoco, filtrare il latte, aggiungere la montata di uova. Riaccendere il fuoco e girare con una frusta fino a che la crema non raggiunge la giusta consistenza. Coprire con la pellicola, lasciare raffreddare. 



lunedì, febbraio 08, 2016

SANGUINACCIO


Ingredienti

1/2 lt. latte
1 bacca di vaniglia
200 g.zucchero
100 g. cacao biologico
40 g. amido o farina
50 g. cioccolato fondente
Candidti di cedro a discrezione


Preparazione
Riscaldare il latte con la bacca di vaniglia svuotata dai semi, a parte amalgamare il cacao, lo zucchero, l'amido e i semi di vaniglia. Versare il latte sulle polveri, amalgamare bene, filtrare, cuocere a fuoco lento mescolando con la frusta. Al primo bollore aggiungere il cioccolato spezzettato, continuare a mescolare fino a che non si addensa. Versare il sanguinaccio in una ciotola di vetro, coprire con la pellicola per evitare che si formi la pellicina.





giovedì, febbraio 04, 2016

TORTA DI RISO CON GANACHE AL CIOCCOLATO FONDENTE

Ingredienti

600 ml latte
210 g. riso Ribe biologico
1 noce di burro 
4 uova intere + 2 albumi
200 g. zucchero
350 g. ricotta
100 g. mandorle a farina
scorzette d'arancia candita
25 g. cacao amaro biologico

Per la ganache

300 g. cioccolato fondente
250 ml panna





Procedimento

In una pentola versare il latte con la bacca di vaniglia e una noce di burro, quando il latte arriva a bollore eliminare la bacca e unire il riso. Lasciare sobbollire il riso a fuoco lento fino a che non avrà assorbito tutto il latte, lasciare raffreddare. Montare le uova con lo zucchero, aggiungere la ricotta, le mandorle e le scorzette di arancia, aggiungere il riso, amalgamare bene il tutto, unire il cacao amaro e
frullare con il mixer. Imburrare uno stampo a piacere, io con il (ruoto furbo). uocere in forno
preriscaldato a 200° per 60 minuti circa. Laciare raffreddare, sformare la torta e decorare a piacere con la ganache montata e le scorzette.


domenica, ottobre 25, 2015

CROSTATA GLUTEN FREE CON GRANO SARACENO




Ingredienti per la frolla

250 g. grano saraceno
125 g. farina di riso 
25 g. cacao amaro
200 g. burro
150 g. zucchero
3 g. lievito ( mix di bicarbonato e cremore di tartaro)
3 uova intere

Per la crema pasticcera

500 g. latte intero
1 bacca di vaniglia
5 tuorli
150 g. zucchero
50 g. amido

Preparazione crema pasticcera

Versare il latte in una casseruola e aggiungere la bacca di vaniglia.  Lasciare in infusione per circa un'ora; quindi, passare al colino e far prendere il bollore. Montare i tuorli con lo zucchero, aggiungere l'amido.  Versare la montata di uova nel latte,  mescolando con una frusta in modo deciso finché la crema diventa densa e si realizza una perfetta emulsione. Coporire la crema con la pellicola, raffreddarla
immediatamente in un bagno di ghiaccio o nel freezer con la funzione abbattitore

Preparazione

Lavorare il burro morbido con lo zucchero nella planetaria con la frusta K a vel. 1, aggingere le farine setacciate insieme al cacao e lievito. Unire le uova intere, far amalgamare bene il composto. Far riposare l'impasto in frigo per 3 ore circa. Per la crema gianduia aggiungere 3 cucchiai di gianduia alla crema pasticcera. Amarene QB.







amarenaevaniglia.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails